RICEVO VENERDÌ 11 MAGGIO 2001, E PUBBLICO PIÙ CHE VOLENTIERI, QUESTA LETTERA

Caro Fabio, il bello di Internet č che puņ ospitare anche sibili da talk show costanziano, come quello in bacheca di Borobo. Sono abituato a ben peggio e non rispondo quasi mai, ma stavolta lo faccio perché mi disgusta che qualcuno, per motivi elettorali o per bile, sparga veleno sul rapporto tra me e il librai che lavorano per me e con me.
Allora, se questo che dice il signor borobo è vero, nessuno me lo ha mai detto, né ha chiesto il mio intervento, che ci sarebbe stato, perché ho rapporti di stima e di amicizia con quasi tutti i lavoratori delle librerie Feltrinelli, basta chiederlo a loro. Sai che sulle librerie ho spesso litigato con la proprietà. Il signor borobo che è evidentemente informatissimo sa quindi anche tutto questo, perciò è un provocatore.
Sarebbe come se dicessi, perché il signor borobo che non sapeva dei miei processi con Gelli non mi ha mai dato la sua solidarietà?
Se quello che dice il signor borobo è inventato allora è due volte un provocatore.
E dato che lo fa invitando a non votare, cosa stimabile con argomentazioni serie, ma non con queste, è un triplo provocatore.
Il signor borobo come potrebbe suggerire il nome, Robot di Bossi, non voterà Boselli ma forse voterà qualcun altro.
Noi il quattordici maggio resteremo amici di tutti i veri compagni che non hanno votato o hanno votato, ma sicuramente combatteremo i Berlusconi e i borobi.
Saluti alla bacheca e chiedo scusa se lo ho usata per motivi personali, cercherò di non farlo più.

Nota del WebMaster
In seguito al suo messaggio ho scritto tre e-mail al signor borobo.
Nella prima gli chiedevo di precisare in quale forum elettorale avesse trovato quella "riflessione", in modo da poterne identificare l'autore.
Ho ricevuto in risposta una e-mail vuota.
Ho riprovato a scrivergli, ipotizzando un qualche errore, e invitandolo a inviarmi di nuovo la sua risposta.
Ho ricevuto in risposta una seconda e-mail vuota.
A questo punto il gioco era troppo esplicito, anche per uno "ingenuo" come me. Ho riscritto al signor borobo dandogli apertamente del mistificatore.
Non ho ricevuto nessuna risposta.
Non credo sia necessario aggiungere ulteriori commenti.

PURCHÉ NON SIATE DEI PROVOCATORI COME IL SIGNOR BOROBO, POTETE CONTINUARE A INSERIRE LE VOSTRE DOMANDE A STEFANO BENNI NELLA BACHECA TELEMATICA.
SE PERÒ DOVESSERO RIPETERSI EPISODI DEL GENERE SARÒ COSTRETTO A CHIUDERE QUELLO SPAZIO (O, ALMENO, A FILTRARNE IN QUALCHE MODO I CONTENUTI).