MA CHE NOTTE È
tratto dalla Smemoranda del 1993

Ma che notte è?

Un negro nudo sopra una lambretta
uno spazzino con l'orecchino
e un bambino che mi ha scippato
con un triciclo turbo truccato

E cento arabi vestiti di nero
e un prete, giuro, vestito da torero
ed un travesto con l'occhio triste
che declama poesie di Lao Tse

Ma che notte è
è tutto vero o mi hai messo della roba nel caffè?

Uno che vende della birra calda
due spacciatori di pastiglie valda
un poliziotto brutto e corrotto
con la foto di Gambadilegno sul cruscotto

Quattro mafiosi piccoli pelosi
e un locale, un brutto locale
con uno show di nudo integrale
di nana cubana bionda naturale

Ma che notte è
è tutto vero o mi hai messo della roba nel caffè?

E c'era un sax che guidava un tram
e due di Parma reduci dal Vietnam
un rasta con le trecce
due indiani gemelli molto belli con le frecce

E c'eri tu vestita da farfalla
con uno spacco fino alla mascella
mi hai preso e mi hai baciato
e non mi sono svegliato

Ma che notte è
è tutto vero o mi hai messo della roba nel caffè?


Stefano Benni



Nota del WebMaster
GRAZIE AD ALESSANDRA ROCCO: PER QUESTA POESIA, E PER MOLTO ALTRO.