Stefano Benni presenta... La Bacheca Telematica

[ Sito “Validato W3C” — Risoluzione 800×600 — Hosting: OVH.it — WebMaster: Fabio Poli — e-mail: info@stefanobenni.it ]

 Per leggere i messaggi inviati dopo il 29 Giugno 2009, clicca qui... 


Lunedì, 29 Giugno 2009 — ore 21:34
Dear Mr. Benni,

I am a Spanish Design student. I have to illustrate a book for my course and I am very interested in your book "L’ultima Lacrima". But I need the book in a digital format. If you could send me in txt or doc format I would be thankfull.

My email adresse is: rblazquezf@gmail.com

Thanks a lot.

Best regards

Raquel
Raquel Blázquez
e-mail: rblazquezf@gmail.com


Lunedì, 29 Giugno 2009 — ore 15:57
Caro Benni,
è stata una vera emozione vederti e "sentirti" ieri sera al Castello.Sei magico e le le tue parole mi hanno incantato...Sono felice di sapere che al mondo esistono ancora persone che vedono questo pianeta propio come me! Quando sei ritornato sul palco per il bis ho ululato talmente forte che forse ti ho spaventato....Sei mitico!
Elisa
e-mail: elisabonomi@alice.it


Mercoledì, 24 Giugno 2009 — ore 22:59
è stata fatta la registrazione delle interviste impossibili del Lupo?
dove si può trovare?

grazie!
lupusinfabula


Martedì, 23 Giugno 2009 — ore 15:36
ho letto e riletto decine di volte tutti i tuoi libri. ognuno è speciale a suo modo ma Margherita Dolcevita ha dentro una tale dolcezza e diperazione e dolore che ogni volta che arrivo all’ultima pagina ho le lacrime agli occhi. in questo mondo frenetico pochissime cose sono in grado di emozionarmi tanto. grazie
spero davvero che presto uscirà un nuovo capolavoro.
chiara
e-mail: kiah@libero.it


Venerdì, 12 Giugno 2009 — ore 19:45
Visto, Lupo? Anche stavolta hanno salvato Silviuccio, che tra l’altro suona pure un po’ cantilenante come frase...però qua a Napoli - anche se lo scempio perpetrato dalla sinistra ha fatto sì che siamo ormai la città in cui il Pdl ha la più alta percentuale di consensi- alle europee era candidato De Magistris, e ce l’ha fatta.
Ciò mi consola, anche considerando il fatto che il Procuratore ha pure un bell’aspetto! No?
Torna presto! Ti aspettiamo!
Ailoviù :)

M.
e-mail: echelodevodiretuttelevolte?


Venerdì, 12 Giugno 2009 — ore 11:05
Ciao, Stefano, io sono una giovane insegnante di italiano all’Universita’ in Russia, e dovrei iniziare IL DOTTORATO DI RICERCA in letteratura italiana contemporanea sui tuoi libri!!
Ti ho visto per la prima volta il marzo del 2008 quando stavi a Perugia per presentare il tuo nuovo libro "La grammatica di Dio" (mi hai anche lasciato l’autografo). Non avevo una pallida idea in quel momento chi eri ma mi ci hanno portato gli amici, e gliene sono grata.

In Russia i tuoi libri non sono tradotti (nel sito e’ scritto che e’ tradotto "Il bar sotto il mare" e "La grammatica di Dio", ma non e’ del tutto vero. Della "Grammatia di Dio" e’ uscito un solo racconto "Il controllore", "Il bar sotto il mare" non l’ho trovato proprio in russo. Peccato, vorrei che tutti i tuoi libri arrivassero in Russia!

AVREI 3 DOMANDE PER TE:
1. Non sono sicura della scelta del tema del mio dottorato ("Poetica di novella di Stefano Benni"). Apprezzere qualsiasi tuo commento su questo. Ne dubito se quello e’ l’argomento giusto da studiare.

2. Esiste la critica sui tuoi libri? La mia intenzione e’ di andare a Bologna e cercare qualcosa li’ poiche’ e’ la tua citta’ natale.
Dove la posso cercare? Ci sono le persone che studiano i tuoi libri e che posso contattare??

3. Il mio sogno e’ incontrarti di persona (anche se ci siamo gia’ incontrati prima, ma quella volta non conta):-))
Dal 3 al 19 luglio saro’ in Italia ma vedo dal tuo programma che tu non hai nessun incontro con i tuoi lettori. Sara’ per la prossima?


LA TUA RISPOSTA E’ TANTO IMPORTANTE PER ME!!!!
Un abbraccio, e grazie per quello che scrivi!
Tamilla

P.S. Cari lettori di questa bacheca, se avete qualche suggerimento da darmi per il dottorato, vi saro’ grata altrettanto!!!
Tamilla
e-mail: tamillasultanova@yahoo.com


Martedì, 9 Giugno 2009 — ore 23:33
Ciao Stefano, fa bene leggerti, ma proprio anche fisicamente, io stasera ad esempio respiro meglio :-)
Un forte abbraccio, Luca.

Luca Brardinoni
e-mail: luca.brardinoni@poste.it


Martedì, 9 Giugno 2009 — ore 09:41
Ciao a tutti!
Dopo secoli di rimuginazioni e infruttuose ricerche (e ho ricercato,credetemi!), ho deciso di appellarmi ai più esperti.
Mi spiego: temporibus illis, in occasione dell’uscita di Elianto, circolavano in libreria dei divertenti cartelloni pubblicitari raffiguranti i mitici "diavoli" del libro. Non è che qualcuno ha avuto il coraggio/la faccia tosta/l’accortezza/la lungimiranza/l’idea fulminante di farne una foto o di rubarne uno?
Qualora ci fosse qualcuno che possiede una riproduzione (in formato elettronico sarebbe perfetto) di questo cartellone, potrebbe inviarmelo all’indirizzo qua sotto?
Ringrazio, ringrazio, ringrazio.
Nick
Nicholas
e-mail: milusmeitschi@hotmail.com


Lunedì, 8 Giugno 2009 — ore 22:37
messaggio per il lupo:
carissimo lupo, l’8 maggio, giorno del mio 37simo compleanno, dopo una dura durissima giornata, riesco finalmente a entrare in bagno e farmi una doccia meditando sotto l’acqua bollente il momento in cui mi sarei trovata seduta sulla poltrona dell’abc, per assistere ad un evento che attendevo da un mese con il biglietto sopra la mensola, accanto a te in una foto di alcatraz di qualche anno fa in cui sei sdraiato accanto al carissimo luca, amicizia nata li e proseguita negli anni.ma andiamo avanti di un’ora. eccomi scendere le scale velocemente, reprimendo i sensi di colpa per non aver trovato una compagnia più simpatica per pablito, che ho lasciato con uno skifidol nero in mano con cui sta imbrattando un salotto, con la vicina di casa seduta imbambolata tipo badante. salgo in auto e già la mia amica ke mi prepara dicendo che sa che forse lo spettacolo non si farà. lei sa bene quanto io ci tenga e poi ca**o è anche il mio compleanno, magari non è così... e dunque incontriamo dario che è appena rientrato dalla luna di miele in messico e sua moglie è rimasta a casa, una febbretta, una lieve indisposizione, ma in tutto questo non è certo la paranoia della febbre maiala che mi può fermare stasera perché a fermarmi, ci, in realtà un cartello e forse la manina di dario che spinge spinge senza niente spostare e la porta resta chiusa e se anche vogliamo ignorarlo alla fine lo leggiamo che lo spettacolo è annullato e l’ho anche fotografato questo cartello! e li dopo la doccia bollente, la doccia fredda, gelata! e quindi per un mesetto ho dovuto raffreddarmi e adesso che sono calmina ti dico che mi è dispiaciuto tanto non si sia potuto fare lo spettacolo a catania l’8 maggio. ciao lupo, prima o poi ti becco, sai?
monia
e-mail: celeberrima@live.it


Lunedì, 8 Giugno 2009 — ore 22:19
quando pubblicherete le foto dei luisona??? noi siamo quelli di catania
monia
e-mail: celeberrima@live.it


Sabato, 6 Giugno 2009 — ore 00:14
Caro Lupo,
ma quest’anno verrà al Roccella Jazz Festival???
Noi lupetti calabresi vorremmo tanto vedere il Lupo...
Alessandra Vilardi
Alessandra
e-mail: pilar1984@hotmail.it


Giovedì, 4 Giugno 2009 — ore 11:40
il 13 giugno a terlizzi ore 20 30 spettacolo teatrale di Giulio De Leo liberamente tratto da Terra! di Stefano Benni, accorrete numerosi così è più facile che trovo il passaggio per tornare a Ruvo
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Giovedì, 21 Maggio 2009 — ore 16:24
Gargamella è stato pizzicato col cerone nel fazzoletto.Pollice verso, sentenza di morte verso il Giudice cattivone.Io son l’imperatore urlava, e la folla latrava, la melma schiumava e la piccola Lolita bramava.
Suvvia signori, io son l’imperatore, a me tutto è concesso....
Ma la concessione è un’arma a doppio taglio, o un taglio a doppia cicatrice.La concessionaria è chiusa, niente più ecoincentivi.
E’ ora di rottamare e basta.
Un abbraccio
Luca
e-mail: luchino2000@libero.it


Martedì, 19 Maggio 2009 — ore 10:01
.... viviamo in un tempo talmente balordo che se una persona è mediamente gentile o viene guardato con sospetto o viene scambiato per un santo ...
roberto gregorio
e-mail: rog613@gmail.com


Giovedì, 14 Maggio 2009 — ore 23:31
Dopo aver letto quasi tutti i tuoi libri, e molti più di una volta, per esperimento ho iniziato a leggere "La compagnia dei Celestinti" a mia figlia di 6 anni.

Temo che l’esperimento stia fallendo miseramente visto che alternativamente non risco a smettere di ridere e di piangere, e lei si arrabbia in continuo perché non leggo bene.
Alessandro
e-mail: alexamici@gmail.com


Giovedì, 14 Maggio 2009 — ore 14:50
Quanto tempo ho sprecato, Lupo, aspettando anch’io la primavera...e adesso che è arrivata mi ha portato via gli ultimi sogni. A te auguro miglior fortuna.
nonimporta


Giovedì, 7 Maggio 2009 — ore 18:40
Narra la leggenda che c’era un Quasibaol....era Quasibaol perche’ come tutti i Baol lui non sapeva di essere un Baol.
(I Baol sono molto umili....fa parte della loro magia.)
Quasibaol imparava molto in fretta, ascoltava i rumori sotterranei e percepiva tutte le cose che gli altri, distratti, si lasciavano sfuggire.
E cosi’ ha imparato "a vedere l’invisibile che ti bussa alla porta mentre stai al caldo sotto le coperte, e ha imparato a percepire nell’aria ciò che vola sopra i nostri capelli, perché il volo dell’invisibile è ciò su cui poggia il mondo".
Adesso vieni, andiamo a casa, Baol.
E benvenuto fra noi.....


xxx
PrincipessaBaol

PrincipessaBaol


Lunedì, 4 Maggio 2009 — ore 12:02
Narra la leggenda che una volta c’era un Uomo. Proprio qui, dove adesso c’é questo altissimo palazzo. C’é chi dice che era un uomo invisibile, si percepiva la sua presenza solo per i rumori che faceva, suoni ritmici come di gomma su legno grezzo, o di acciaio spinto dentro il cemento, come di polvere che riempie i polmoni, non è facile da spiegare; e c’é chi dice che era un uomo volante, perché non ci si capacitava di come potesse salire fin lassù, di come potesse andare -dicono- ovunque volesse, alto o basso che fosse il luogo da raggungere. Non si sa bene, è una leggenda ma di certo era un Uomo.
Ebbene, io so: l’uomo era in effetti invisibile, perché nessuno voleva vederlo. E l’uomo in effetti volava. L’ultimo volo che fece fu in verticale, verso il basso, come per tornare alla terra che l’aveva generato. Questo palazzo è la sua cattedrale.
Ora, piccolo mio, impara: impara a vedere l’invisibile che ti bussa alla porta mentre stai al caldo sotto le coperte, e impara a percepire nell’aria ciò che vola sopra i tuoi capelli, perché il volo dell’invisibile è ciò su cui poggia il mondo.
Adesso vieni, andiamo a casa.
Quasibaol
e-mail: quasibaol@katamail.com


Giovedì, 23 Aprile 2009 — ore 17:12
Le striscie
Sergio. . . era lui al telefono. . .! “Ciao Amore sono ancora a Londra, ma ho prenotato un volo per Palermo..com’è il tempo lì ?” … - che dolce , pensavo aveva acquisito, dopo tanti anni di permanenza a Londra la tipica domanda degli Inglesi “ What is the weather like today?”…com’è il tempo? mi ripeté con un tono preoccupato …“ bello c’è il sole Sergio, lo sai che qui è quasi sempre così…il sole ”… “ Ma c’è vento? Wind?” …insisteva…“ No no niente wind!” Risposi..( ma il romanticismo dove era finito?!?…mi pareva mi trattasse come un colonnello dell’aeronautica!) …e non capivo perché….
Volevo fargli una sorpresa e così gli comunicai che non potevo andare ad accoglierlo in aeroporto perché sarei stata fuori Palermo, per lavoro … chi vive a Londra sa che il lavoro innanzitutto, e quindi non si stupì più di tanto.
Aveva prenotato in uno degli alberghi più belli di Palermo….mi recai, il giorno del suo arrivo, in prossimità dell’ingresso, in Via Roma … lo vidi subito, ma rimanevo lontano, a distanza opportuna per una bella sorpresa! Era bello, il mio amore di sempre, con quell’aria così inglese,col suo impermeabile Burberry’s, il suo ombrello nero, chiuso perfettamente, …sembrava proprio un Lord, un baronetto. Da lontano stavo per andare incontro al mio Amore …ma ecco che a un tratto vedo Sergio che sfida gli automobilisti e i centauri palermitani...la sfida si svolge sulle striscie pedonali…no!!! Sergio si accingeva ad attraversare sulle STRISCE PE –DO-NA-LI-…PAZZO PAZZO . . . per un attimo mi apparve come il protagonista di MATRIX., ma LUI SI CHE RIUSCIVA a schivare i colpi…ma Sergio, era si vestito di nero, occhiali di nero, ma ce l’avrebbe fatta????
I motociclisti si riproducevano come i Gremlis…stavo per urlare no! Fermati amore mio..quando Sergio col suo passo felpato schivò : un ducati 1500, un free verde…un vespino bianco, un ciclomotore 50 rosso E PERSINO UN APE PIAGGIO CARICO DI LAVATRICI, FRIGORIFERI, DA PORTARE A DISCARICA ( A Bellolampo, no!!! in Via Messina Montagna, strada parallela all’autostrada PA- CT ) aveva evitato anche quello..ma non poté SOTTRARSI alla folle corsa di una smartina con pubblicità di panificio Padre Pio…ma neanche lui riuscì a salvare il povero Sergio, si accasciò al suolo sulle strisce. I beatles erano riusciti a fare di quella immagine la copertina di un loro famoso disco..e Sergio…corsi verso di lui…tesoro..era ridotto male…ma perché hai fatto questo. . . perché volevi morire amore mio. . . sulle strisce poi . . .perché? . . . lui compresso in una smorfia di dolore mi guardava con i suoi occhioni sgranati…voleva dirmi qualcosa ma non riusciva … chiamai un ambulanza . . . arrivò subito (!!!), dopo 1,2 ore…vi stupite?…si sa, il traffico a Palermo, si sa …e poi è l’ora di punta, , amore mio…scesero dal retro dell’ambulanza due che non avevano proprio l’aria da infermieri… la lettiga non si riusciva ad aprire bene…“ma talè stu cretinu…” li sentivo bisbigliare tra loro…“ attraversa sulle striscie…” Salì anch’io sull’ambulanza, “non preoccuparti amore mio… tra un po’ saremo in ospedale…” Avevo appena finito di pronunciare “…le”...quando udì uno scoppio …. l’ambulanza sbandava leggermente…“ che è successo ? ” riuscì a chiedermi Sergio..con un filo di voce…come facevo a dirgli che avevamo bucato…niente Amore un tuono…
…..sai non sempre splende il sole su questa città…………
Giusi,da Palermo,con affetto.
giusi imborgia
e-mail: archimborgia@virgilio.it


Domenica, 19 Aprile 2009 — ore 01:14
E’ sempre una gioia tornare su questo sito, mi infonde speranza. Aspetto con ansia il prossimo libro (già ultimato XD ).
Daniela
e-mail: saltatempo_hotmail.it


Giovedì, 16 Aprile 2009 — ore 13:48
... che dire di questa classe politica che ha paura delle vignette di Vauro...di questa italia che piange sempre sul latte versato.
Nel film "V per vendetta" una frase consigliava tutti di guardasi allo specchio.
stefano


Mercoledì, 15 Aprile 2009 — ore 20:53
Ciao Lupo,
sono contento perchè un libro hai terminato,
contento perchè è finito l’inverno.
Aspettiamo, insieme, nuove battaglie e celebriamo, sinceri, chi davvero amiamo.
"Amo te che mi ascolti e la mia buona
carta lasciata al fine del mio gioco." (U. Saba)

Prima che torni l’inverno.
il Fra'
e-mail: francesco.tettamanti@libero.it


Mercoledì, 15 Aprile 2009 — ore 16:13
adesso dicono che la ricostruzione è nel mirino dei clan... non per vantarmi ma l’avevo capito subito quando una certa persona ha cominciato a fare casa e putìa con la zona colpita dal sisma
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Mercoledì, 8 Aprile 2009 — ore 16:24
Morris, legga Frascella!
carlo
e-mail: atzca@tiscali.it


Mercoledì, 8 Aprile 2009 — ore 12:14
Ciao a tutti i frequentatori di questo blog e complimenti per i vostri interventi che leggo sempre con piacere. Scrivo per chiedere informazioni riguardo allo spettacolo che Benni terrà ad Asolo il 13 maggio prossimo, chi si deve contattare per i biglietti? A chi ci si può rivolgere per avere indicazioni a riguardo? Grazie a chi potrà aiutarmi. Ciao!


Laura
e-mail: favarettolaura@libero.it


Giovedì, 26 Marzo 2009 — ore 21:55
avete ucciso il sorriso
di chi ve ne ha regalati tanti

e buonanotte
varje


Mercoledì, 25 Marzo 2009 — ore 21:27
Qualcuno mi può dare più informazioni sulla presenza di Stefano Benni a Torino per "Perfect Day" il 25 aprile prossimo??? Grazie.
Paola
e-mail: p.parola@live-it


Mercoledì, 25 Marzo 2009 — ore 16:28
Io detesto costui (cit) lo odio con tutto il cuore.. ma non per invidia dei suoii soldi ma perchéprendo come personale il male che ha fatto al Paese
morirà nel 2013!!!!
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Martedì, 24 Marzo 2009 — ore 20:23
risposta all’ascoltatore di radio:
la poesia è "Io ti amo" ed è presente in "Ballate"
lupi


Martedì, 24 Marzo 2009 — ore 18:31
http://www.radio.rai.it/radio2/vascodegama/#

..intanto grazie per l’informazione. Non ho l’abitudine di ascoltare
la radio, ma il caro internet qualche volta sfodera i suoi pregi.
Ho scritto su google "22 marzo 2009 radiorai stefano benni"
e un sito che ho trovato è questo
http://www.radio.rai.it/radio2/vascodegama/#
Ora non ho la possibilità di ascoltare la puntata..ma spero che sia il link giusto. ancora grazie. forza lupo, w il luisona day
grande benni!


Lunedì, 23 Marzo 2009 — ore 16:30
Ma dov’ è quella magnifica poesia d’ amore... e spazientita, letta durante un programma su radio-rai di ieri? (domenica 22 mar), vorrei tanto dedicarla alla mia fidanzata (mancata). Grazie. Un cordiale saluto.
roberto pezzoli
e-mail: roberto@pezzoli.net


Lunedì, 23 Marzo 2009 — ore 11:43
ciao, mi chiamo Monica e vorrei sapre cosa bisogna fare per il
"luisona day" io vorrei aderire ma, a parte iscrivermi, non so cos’altro bisogna fare.
mi date più informazioni? grazie grazie e un saluto a tutti
monica
e-mail: mon_ella2@yahoo.it


Domenica, 22 Marzo 2009 — ore 13:04
Libri tradotti
http://www.stefanobenni.it/foreign/ FOREING

foreing


Sabato, 21 Marzo 2009 — ore 19:35
i luisonisti hanno bisogno dei pezzi su repubblica per muoversi ?
che delusione
vale


Venerdì, 20 Marzo 2009 — ore 23:06
Sono una studentessa del Liceo Nomentano e vorrei ringraziarla di essere venuto oggi nella mia scuola. In mezzo a questa serie di ululati questa "formalità" mi sembra un po’ fuori luogo, ma non posso nemmeno dire di conoscerla bene, e poi agli idoli si dà del tu o del lei? Mi piace moltissimo scrivere, ma sono pigra e lenta e non riesco mai a finire niente. Ha un rimedio?
Chiara
P.S. Sono quella che è angosciata dal fatto che "Elianto" sia così attuale...
Chiara
e-mail: kiarettaska-p@hotmail.it


Giovedì, 19 Marzo 2009 — ore 16:34
Ok popolo della rete, ho bisogno del vostro aiuto. Mi chiamo Vanni e vivo all’estero, sarò via dall’Italia per qualche anno perchè sto lacorando ad un progetto scientifico. Qui ho fatto conoscere un pò i libri di Stefano Benni, ma ora c’è più di qualcuno che li vuole leggere. Esistono delle traduzioni in inglese, francese o altre lingue?
Grazie! Vanni
Vanni Gasbarri
e-mail: vanni_gasbarri@libero.it


Domenica, 15 Marzo 2009 — ore 19:16
Che ne pensate di "Trilogia della citta di K" ....ed il maestro? Mi sto appassionando alla scrittrice ungherese!
elfo
e-mail: rielfo@hotmail.it


Domenica, 15 Marzo 2009 — ore 17:43
per il fra’
purtroppo il fratello bancomat di Bari non è riuscito nel suo intento perché il giorno dopo c’è stata una processione di persone che hanno restituito i soldi poiché diversamente la banca poteva contestare loro il reato di appropriazione indebita.

Non sono riuscita a radunare persone dalla puglia per il luisona day ma spero di riuscire a venire a roma o napoli
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Venerdì, 13 Marzo 2009 — ore 17:12
mando un saluto a Baol,
che la vita, così strana,inafferabile e senza senso, ha fatto in modo che incontrassi.
cosa più folle non potevo immaginarla, ed è rimasta così, una bella emozione.


serena
e-mail: sererosso@hotmail.it


Venerdì, 13 Marzo 2009 — ore 12:24
sul sito www.ilfriuli.it è online l’intervista a Benni

valentina
e-mail: valentina.viviani@ilfriuli.it


Giovedì, 12 Marzo 2009 — ore 15:45
Sono passati circa 22 anni da quando vidi per la prima volta un libro di Stefano Benni, era "Terra!". Allora avevo solo 11 anni, fu la mia profesoressa di italiano a indicarmi quella lettura, lessi il libro superficialmente, non potevo capire.....adesso è uno dei miei libri preferiti. Grazie Stefano, un saluto dalla Sardegna!
Stefano75


Mercoledì, 11 Marzo 2009 — ore 18:49
Sogno o son desta?
Mi è parso di leggere nella bacheca "dov’è il Lupo" due date,7 e 8 Maggio, e sopratutto due città: Palermo e Catania.
Questo vuol dire che le mie preghiere sono state esaudite,finalmente avrò la possibilità di assistere ad un suo spettacolo dal vivo..Stento ancora a crederci!
Non posso che iniziare di già il conto alla rovescia(mancano 2 mesi) e giurare che ,cascasse il mondo, ci sarò!
A presto,

un’appassionata lettrice siciliana
Olga
e-mail: olgadistefano@alice.it


Martedì, 10 Marzo 2009 — ore 20:40
Caro Signor Benni,
dopo aver letto Margherita Dolcevita e Terra! e aver sottratto Baol dalla biblioteca della scuola (pianino pianino li leggo tutti), mi chiedevo: lei trova ispirazione dopo essersi seduto alla scrivania con penna e foglio bianco, o è uno di quelli che vanno in giro col blocco note perchè l’ispirazione viene così e come è venuta se ne va?
Grazie, inoltre, per le emozioni che regala a noi lettori che a poco a poco scopriamo gli universi nascosti in ogni pagina dei suoi libri.
Hita, Lecce

Hita
e-mail: hita93@alice.it


Martedì, 10 Marzo 2009 — ore 18:00
A proposito del Luisona day: ma come sarebbe a dire "5 aprile Roma o Napoli"? Mi pare che la data laziale sia il 29 marzo....e comunque, mi raccomando...Napoli!!!! Please!
Sitisti campani, fatevi sentire! (E pure tu, webmasto...)
Ciao
M.
M.


Lunedì, 9 Marzo 2009 — ore 20:42
Sei indeciso tra Napoli e Roma? Ovviamente Napoli (senza voler togliere nulla alla capitale)!!! E’ già un anno che non ti vedo...Ti aspetto il 5 aprile con tutti gli altri bennifan ihih a presto Lupo!!!
Daniela
e-mail: saltatempo_@hotmail.it


Lunedì, 9 Marzo 2009 — ore 18:54
Infinitamente grazie ad Andrea per aver soddisfatto la mia curiosità!
krystel
e-mail: krystelbenedetto@yahoo.it


Domenica, 8 Marzo 2009 — ore 17:26
FRATELLO BANCOMAT ESISTE!!!!
Leggete cosa è successo a Bari!!!
Che sia giunto il momento di una più equa distribuzione della ricchezza?

BARI - Sportello bancomat impazzito a Bari: per oltre 12 ore ha erogato denaro in quantità superiore - spesso il doppio - di quanto gli veniva chiesto dai clienti. La macchina generosa è quella installata presso dell’Ubi Carime di via Tridente, al quartiere San Pasquale.

Da ieri sera chi chiedeva 50 euro se ne ritrovava in mano 100 e così via. Il prodigio è però finito questa mattina, quando qualcuno ha invece ricevuto una somma inferiore a quella richiesta e ha segnalato l’anomalia al 113.

Le Volanti della polizia hanno rintracciato la direttrice della filiale dell’istituto di credito che ha accertato il malfunzionamento del Bancomat non riuscendo però a stimare quanto danaro in più sia stato erogato da ieri sera.

Calcoli che potranno essere fatti lunedì quando i cassieri verificheranno compiutamente gli importi richiesti e quanto danaro è rimasto in macchina. Pare tuttavia che siano stati diversi i clienti che hanno beneficiato dell’errore, soprattutto dopo che si era sparsa la voce del guasto. Clienti ai quali, se la macchina sarà stata in grado di riconoscere le loro generalità, la banca dovrebbe riuscire a risalire per ottenere la restituzione degli importi erogati in eccesso.

Un caro ululato a tutti
il Fra'
e-mail: francesco.tettamanti@libero.it


Mercoledì, 4 Marzo 2009 — ore 17:02
Messaggio urgente-STOP
situazione critica, siamo tutti preoccupati-STOP
vorrebbero aprire alla caccia anche i parchi naturali-STOP
vorrebbero rendere sparabile pressoché qualunque cosa si muova-STOP
vorrebbero mettere il fucile in mano anche ai sedicenni (!)-STOP
non gli basta massacrarsi tra di loro-STOP
(che a noi andrebbe anche bene...)-STOP
il prossimo passo sarà la caccia al barboncino dentro gli appartamenti?-STOP
maledetti bipedi-STOP
urge intervento di KIMALA-STOP
oh spirito del fuoco e del bosco, liberaci, fulminali tutti-STOP
preparaci ’sto grande barbecue di bipedi, che c’abbiamo faaaame-STOP
grazie-Stop

C.Z.V.d.G.B.d.U.E.S.
(Collettivo Zoologico Vittime della Grande Balla dell’Uomo-Essere "Superiore")
Quasibaol
e-mail: al.man@katamail.com


Lunedì, 2 Marzo 2009 — ore 23:30
Il poeta del Bar sotto il mare dovrebbero essere Whitman.

[...]Se non mi trovi subito, non scoraggiarti,
Se non mi trovi in un posto, cercami in un altro,
Da qualche parte mi sono fermato e t’attendo.
Walt Whitman
Andrea
e-mail: libera.azione@tiscali.it


Sabato, 28 Febbraio 2009 — ore 21:34
Io che per strada saluto tutti quelli che ricambiano lo sguardo e dò il buongiorno a tutti sono da considerare "ronda"?

P.S. Pisanu ha appena detto da Fazio che si definisce Liberale e democratico (nda moderatamente liberale e moderatamente democratico? in tanti mi sembrano liberali e democratici ma non più di tanto)
Superbone
e-mail: gulp at virgilio it


Sabato, 28 Febbraio 2009 — ore 02:11
Nel racconto "Quando si ama davvero" contenuto in "IL BAR SOTTO IL MARE" è presente questo passo:Come dice il poeta:"Da qualche parte mi sono fermato e ti aspetto."
é una citazione?Di quale autore?
Grazie mille!
Krystel
e-mail: krystelbenedetto@yahoo.it


Martedì, 24 Febbraio 2009 — ore 10:23
Ho appena letto il nuovo ululato, come sempre sto ridendo e piangendo...
Grazie di tutto,
Daniela.
Daniela
e-mail: saltatempo_@hotmail.it


Lunedì, 23 Febbraio 2009 — ore 18:43
Fantastico lo scritto ...il grido RAB!!! a favore ci sono anch’io:D
BS
e-mail: bennysp@hotmail.it


Domenica, 22 Febbraio 2009 — ore 22:41
aho ti copio e incollo il messaggio anche qui, sperando che tu me lo legga, o a beneficio anche di altri sitisti..

Oggetto: conferma pernottamento 3 marzo a Marmirolo!!
A Lupo!! era un pò che non entravo... ho scoperto solo oggi che te ne vieni praticamente sotto casa mia ... magari pò più di pubblicità ..volevi passare in incognita? domani mi attivo per cercare biglietti ... ce ne saranno ancora?Anzi facciam così.. me li porti tu quando vieni, pernottamento compreso nel mio b&b (5 stelle cammuffato da tale), garantisco il posto + salubre che tu possa trovare nel raggio di 5 km da dove sarai... ok?? te speto..
P.S. x lo staff: nonostante il linguaggio pò da Deodato lo Sf., la proposta è seria e attendibile; mi farebbe ovviamente un gran piacere poter ospitare il mio autore preferito.Meglio il sano e famigliare calore di un fan che la fredda professionalità di uno degli hotel mantovani.. no? sempre che sia possibile e non troppo tardi ...

www.cortecornalino.it per i nostri dettagli
Saluti

Matteo Annibaletti
e-mail: matteo_annibaletti@yahoo.it


Giovedì, 19 Febbraio 2009 — ore 16:37
A.A.A. biglietto di sola andata per pianeta Gliese cercasi. Qualunque cifra.
Microbo dissidente.
M.


Mercoledì, 18 Febbraio 2009 — ore 18:35
Io dico che non mi vergono a essere gliesiano; l’aria è pulita, c’é un bel frizzicore di metano e ammoniaca che riempie i polmoni che è un piacere! E quando il sole è alto e bello viola e ci si accendono gli occhietti fluorescenti nel buio, nel tepore accogliente che ghiaccia i fiumi di etano, noi ci si diverte a fare a palle di gas e tirarcele e a sciare nella sabbia ghiacciata. Siamo tutti molto socievoli e aperti, a volte quando usciamo dalle caverne monoposto e ci incontriamo, addirittura ci parliamo (ma mica sempre, eh!), e c’é sempre qualche snob che passa le nottate senza sosta (qui in un emisfero è sempre giorno e nell’altro è sempre notte) a guardare al telescopio quel lontano pianetino bruttino tutto blu e bianco, e che ci deve per forza raccontare dei microbi che lo abitano e che stanno sempre in movimento, a girare in tondo, scavare buchi per tirare fuori i composti di carbonio liquidi, per i quali addirittura si fanno la guerra e si tirano delle grosse miccette (se vedessero quanto ce ne è qui, allora...), passano il tempo a scannarsi, ipnotizzarsi davanti a delle scatole luminose con dentro altri microbi che si spogliano e si fanno la doccia davanti a tutti (che svergognati!), e poi vanno a farsi il lifting, trapiantarsi i capelli, rubarsi la merenda, leccarsi le scarpe a vicenda e usare le leggi per farsi i comodi propri. Ma che pianeta del cavolo, sarà per quella stella esageratamente gialla e calda, mi sa che gli dà alla testa, ai microbi!
Adesso pare che alcuni microbi siano usciti dall’atmosfera del pianetino (così ricca di azoto e ossigeno com’é dev’essere irrespirabile, una vera camera a gas!) e comincino ad andare in giro per il cosmo. Se qualcuno si avvicina troppo alla nostra stella Gliese giuro che vado io in persona a fulminarli col tubo piezolaser! Ecco.
Perché io mi sento orgoglioso di essere gliesiano, checché ne dicano quei presuntuosi col naso triforcuto di Sirio C.
Piantiamola di parlare male del nostro 581c, il pianeta più bello che c’é!
Quasibaol
e-mail: al.man@katamail.com


Martedì, 17 Febbraio 2009 — ore 00:59
bhe gente.. io dall’italia sono "scappato" piu di due anni fa.. vivo a Londra ora.. e seppur italiano deluso.. (vergognatevi, avete votato berlusconi ancora!!) e vergognoso degli italiani.. lo Stefano e’ sempre nel mio cuore!! Sto distribuendo versioni in inglese dei suoi libri a questi rozzi british, che leggono solo spazzatura!!
MA oggi ho scoperto che oeh!! Stefano!! Sto film?? "musica per vecchi animali" chi lo aveva mai sentito!!?? VOGLIO VEDERLO!! chi c’e’ l’ha?? Stefanooo se me ne dai una copia ti invito a londra vitto e alloggio per una settimana!! (non sono ricco ma ho un flat tutto mio..) senno// dove posso comprarlo, rubarlo, duplicarlo.scaricarlo.ricrearlo dal nulla da qualche suo atomo sperduto??? Qualcuno mi puo’ dare un filo di Arianna? (anche un qualunque filo di qualsiasi cane o porco mi aiuti a trovare sto film e vederlo..) GRAZIE
davide londra
e-mail: davide.lupoblu@gmail.com


Martedì, 10 Febbraio 2009 — ore 23:40
Io dico che a volte mi vergogno di essere italiana. Io dico che a volte mentre cammino in strada mi fermo nel vicolo, guardo i panni stesi, sento il sole su di me e penso che Napoli sia la più bella città. Io dico che a volte mentre cammino in strada mi fermo e penso che Napoli sia la città più brutta del mondo. Io dico che a volte rileggo qualche tuo libro e sono orgogliosa di essere italiana.
Daniela
e-mail: saltatempo_@hotmail.it


Sabato, 7 Febbraio 2009 — ore 21:27
ciao Stefano, sono un tuo grande fan! ti ho scoperto grazie a mia sorella che tre mesi fa mi ha convinto a leggere Elianto e dopo volevo leggermi tutti i tuoi libri. non li ho ancora letti tutti ma sono a buon punto. volevo chiederti: tu nonsopiùdove hai detto che il testo satirico numero uno è la motivazione per il nobel della pace a Kissinger e mi diresto dove posso trovarla? poi, mi daresti una tua definizione di libertà?
Andrea
e-mail: michael_ende333@yahoo.it


Sabato, 7 Febbraio 2009 — ore 12:25
..sto leggendo Achille piè veloce...stupendo, sono rimasta incantata davanti una dolce verità "la vita di un puntuale,è un inferno di solitudini immeritate"..grazie Stefano..
BS...ovvero Benedetta Spagnuolo..ciao..
BS
e-mail: bennysp@hotmail.it


Giovedì, 5 Febbraio 2009 — ore 19:42
bologna non è per niente ospitale , è bella se c’hai i soldi e puoi pagare 1000 euro di affitto io non li avevo , me ne sono andato e non la rimpiango per nulla.
ognuno la pensa come vuole....
tamburibo sardo


Giovedì, 5 Febbraio 2009 — ore 16:49
Io dico che Bologna è bella Io dico che tutti possono vivere a Bologna Io dico che Bologna è bella perchè è Bologna.o dico che Bologna è ella perchè quelli che ci vengono ad abitare dicono che ci stanno bene.E piantatela di dire sempre male di Bologna.
ruggero
e-mail: pittirino@alice.it


Mercoledì, 4 Febbraio 2009 — ore 19:46
lo trovi alla Feltrinelli.
primaopoi


Mercoledì, 4 Febbraio 2009 — ore 17:08
per sara: sì
http://www.feltrinellieditore.it/SchedaLibro?id_volume=673490
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Martedì, 3 Febbraio 2009 — ore 20:28
ciao a tutti,
qualcuno sa dirmi se Prima o poi l’amore arriva è trovabile o no? perchè è l’unico che non ho letto e mi piacerebbe averlo!
Grazie sara
Sara
e-mail: sporpillo@libero.it


Lunedì, 2 Febbraio 2009 — ore 22:26
il Bologna truffa i suoi tifosi. Scrivilo tu che sei tifoso.
E’ una truffa che dura da anni. Vogliono solo farsi pubblicità ,non gli interessa la squadra. Poi vanno in galera o in bancarotta, ma dopo.
E’ uno schifo
vendetta rossoblù


Lunedì, 2 Febbraio 2009 — ore 17:13
ciao Lupo grazie per l’incontro di Copertino.Di solito i lettori sono persone miti, pero’ io come ti ho detto sono stata da Luttazzi il giorno prima di venire a Lecce e lui ha giustamente detto che in Italia è in corso una guerra civile fredda. Il precariato di vita che tocca anche me, disoccupata orfana senza alcuna garanzia, mi spinge a dire che se la guerra civile da fredda diventasse vera e propria io ne farei volentieri parte
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Lunedì, 2 Febbraio 2009 — ore 01:21
GIUSEPPE GATì GIUSEPPE GATì GIUSEPPE GATì,
DAVIDE
e-mail: demasi_davide@libero.it


Venerdì, 30 Gennaio 2009 — ore 14:59
Ciao caro Stefano ( mi sento di darti del tu perchè ormai posso dire di conoscerti quasi come un amico avendo letto tutti o quasi i tuoi romanzi),volevo dirti, oltre al fatto che ti stimo per tutto quello che scrivi(non sono mai rimasto deluso da un tuo libro) che ho deciso di assegnarti il premio "libro da bagno" .
con questo non voglio dire che stimoli l’evacuazione di alcune sostanze.... ma che in quei momenti, che io ritengo fondamentali, trovo i tuoi libri perfetti... sarebbe bello se ognuno di noi, (ci vanno tutti al bagno non fate gli gnorri )decidesse di prendersi un momento tutto per se, diciamo di riflessione, mentre è al bagno e leggesse qualcosa che lo rilassa e lo diverte e che lo aiuta a lasciare alle spalle i dispiaceri e la stanchezza del giorno leggendo un tuo libro...saremmo sicuramente persone migliori!!!!
consiglio vivamente bar sport e bar sport 2000 :D
Ciao a tutti!!!

amedeo's revenge
e-mail: diamond85a@hotmail.com


Giovedì, 29 Gennaio 2009 — ore 17:27
Che effetto farà al Lupo essere domani coi lupi della Lupo Editore? Non mancherò.
Luciana
e-mail: lucy.e-mail@libero.it


Martedì, 27 Gennaio 2009 — ore 18:23
Ciao Lupo,
dopo averti cercato in lungo e in largo finalmente ti ho trovato, o per meglio dire ho trovato il coraggio di scriverti e non solo di leggerti anche se è la cosa che mi piace di più in assoluto, tanto da rileggere La compagnia dei Celestini non so più quante volte ...... Ormai Memorino è come se fosse un membro effettivo di casa mia, per non parlare poi del Grande Bastardo che adoro!!!!!!!!!!!!!!!

GRAZIE INFINITE,

Marzia
Marzia
e-mail: cucaio_77@virgilio.it


Mercoledì, 21 Gennaio 2009 — ore 21:38
Ciao Lupo e ciao a tutti.
Credo che M. abbia ragione. E’ giusto e doveroso ringraziare chi ci ha fatto scoprire nuovi autori, cantanti, colori, emozioni...
GRAZIE per avermi fatto ascoltare Nick Drake e Pink Moon;
GRAZIE per avermi fatto leggere Maeve Brennan;
GRAZIE per avermi detto chi è un fiammorgallo...
Quand’è che potremo beneficiare di nuovi consigli lupeschi?
Ti auguro ogni bene, per te e per il tuo nuovo libro...

Ciao a tutti
e grazie anche ad M.


il Fra'
e-mail: francesco.tettamanti@libero.it


Lunedì, 19 Gennaio 2009 — ore 12:37
Ieri ho letto "Grazie" di Pennac ed ho visto che lo ha dedicato a te.
Al di la’ dell’ovvio apprezzamento per il libro, sono un po’ contrariata...perchè adesso sono sicura che qualunque cosa io possa dirti per manifestarti quello che sento non sarà mai paragonabile all’originalità con cui te lo ha detto lui!
Comunque resta il fatto che anche la scoperta di questo autore la devo a te. E indovina un po’: ti devo ringraziare!
Cerca di publlicarlo presto, il nuovo libro, che abbiamo tutti una fame da Lupo. Soprattutto io. Soprattutto adesso.
Ciao.

M.


Lunedì, 19 Gennaio 2009 — ore 11:26
Ciao Lupo, hai letto il romanzo della Mastrocola "E SE COVANO I LUPI"? A me è piaciuto molto. Spero che tu sia un lupo come quello, a parte gli ululati, che sono solo tuoi, si intende.

Isabella Caporaletti
e-mail: isabella.caporaletti@alice.it


Venerdì, 16 Gennaio 2009 — ore 22:32
Ciao Stefano volevo dirti un altra cosa ,non so se lo sai o te ne sei accorto ma i tuoi libri cambiano davvero la gente , sono come un veleno , un veleno buono, cambia le persone senza che se ne accorgano io lo immaginavo ma ho voluto poi sperimentarlo regalando il tuo libro a persone di diverso carattere ed ho notato che 3 su 5 rimanevano (parlo della Grammatica di Dio) fortemente influenzate dalle tue opere ,cambiando del tutto il loro modo di approcciarsi alla vita ,in fin dei conti questo mi ha fatto riflettere che il mondo lo si può cambiare basta conoscere i modi giusti,grazie ciao.
davide de masi
e-mail: demasi_davide@libero.it


Venerdì, 16 Gennaio 2009 — ore 21:07
Derubare poveri, truffare consumatori, indebitare cittadini, sfrattare famiglie, scippare vecchiette, avvelenare fiumi, fucilare pernici, spacciare veleni, investire pedoni, falsificare titoli, raggirare commissioni, stuprare passanti, bastonare tifosi, torturare prigionieri, violentare bambini, lapidare adultere, impiccare omosessuali, ammazzare giudici, sterminare innocenti, deportare popoli, bombardare nazioni, distruggere pianeti...
tutto è perdonabile agli occhi di nostrosignor senoncrediinmeseiunamerda e della sua congrega.
Ma che non ti venisse in mente di essere ateo, per carità, questo è inammissibile e imperdonabile!
Quasibaol
e-mail: al.man@katamail.com


Lunedì, 12 Gennaio 2009 — ore 11:24
Quanta commossa verità , ma anche quanto frenetico esibirsi nelle celebrazioni di Andrè. In prima fila , insieme ai veri amici, anche tante persone che a Fabrizio non assomigliavano e che non gli piacevano, e lo sanno. Volevo dirti grazie perchè non ti sei messo in questa abbuffata mediatica, tu che a Fabrizio sei sempre stato simile, nella vostre differenze e nella reciproca stima.
Chi amava di più Fabrizio fa fatica a parlarne,questa è la verità
Ciao , mago, e grazie dell’ospitalità
Mauri
Mauri


Domenica, 11 Gennaio 2009 — ore 18:46
I tuoi libri mi hanno veramente appassionato vorrei avere avuto più coraggo nella mia vita e scrivere le mie emozioni le vibrazoni della mia anima senza nascondri come faccio ora.
Rita Berardi
e-mail: rita-berardi@hotmail.it


Mercoledì, 7 Gennaio 2009 — ore 14:55
Caro Lupo,
un minuto fa stavo lavorando e pensando a dove fosse finito Dario Fo e compagnia bella... e mi sei venuto in mente tu, che con i tuoi libri di tra l’Orwelliano e il grottesco, alcuni anni orsono, mi terrorizzavano descrivendo con lucidità la leggerezza con cui una parte pecorona del popolo italiano ci metteva tutti in mano al cavaliere che stava già pronto in sella al destriero che ci avrebbe portato al disastro in cui ora versa il nostro paese. Spero vivamente che tu e tutti I GRANDI pensatori come te possiate ancora riuscire a mantenere viva la vostra opinione... che forse come un virus potrà influenzare questa manica di coglioni che sono gli italiani e portarci fuori da questa APNEA in cui il paese ormai annaspa
MArco
Marco Zagato
e-mail: marco_zagato@yahoo.es


Lunedì, 5 Gennaio 2009 — ore 22:58
Signor Benni, sono innamorata di Salatempo, vorrei adottare tutti i celestini o meglio, essere un’orfanella campionessa di pallastrada, oppure essere una sexy vampiressa con gli occhi viola (fighissimi), e poi vorrei salvare Elianto, e suonare con i Mamma mettimi giù (nel mio paese il benessere ci ha tolto tutto davvero) e soffrire di meno per Achille..com facciamo?
Ti suggerisco di diventare mmm mio zio? Dai, mio zio, e poi mi racconti tutte le storie che ti vengono in mente così sono felice.

tua (egoistona) lettrice

FOREVA

ti adoro


(oddio sembro una fan incallita)
(beh lo sono)

ciao

Anabel Julieta P.
e-mail: oneimaginarygirl_@hotmail.com


Domenica, 4 Gennaio 2009 — ore 17:15
Ciao!
Se siete in Sicilia venite a vedermi in teatro.
"Tre Storie Tre", da Teatro2 di Stefano Benni.
Porto in scena, diretto da Franco Giorgio e con Maurizio Diara alla chitarra, "Il Sogno del muratore", "Onehand Jack" e "Dottor Divago"...
Per maggiori info vi linko uno dei tanti siti che ha pubblicato qualcosa sul mio spettacolo.

http://www.cataniaoggi.com/index.php?option=com_content&task=view&id=2953&Itemid=26


Grazie,
Giovanni Arezzo
giovanni
e-mail: vannino85@yahoo.it


Domenica, 4 Gennaio 2009 — ore 02:04
Ciao Stefano un altra cosa c è il tuo amico Jacopo Fo che ha avviato un nuovo modo di farsi regali ,lui sta donando sue poesie , suoi libri e suoi quadri ,altri hanno risposto donando 2 weekend nella loro casa a Roma o 7 giorni gratis nella loro casa in Sardegna, io ho donato mia sorella ,scherzo,ti va di partecipare e di invogliare gli altri a cimentarsi in questa gara di generosità? A presto.......
davide de masi
e-mail: demasi_davide@libero.it


Domenica, 4 Gennaio 2009 — ore 02:00
Ciao Stefano un augurio a te ed a tutti i tuoi amici , complimenti sempre per i tuoi libri,un augurio affettuoso e particolare va a tutti gli italiani onesti e leali ,ma quando l Italia diventerà più rispettosa della natura e civile come gli altri paesi quali la Svezia ,Norvegia,Giappone ecc ecc? Tu Stefano che ne pensi?Dobbiamo solo emigrare noi italiani onesti o dobbiamo cambiare l Italia ? ciao a tutti .
davide
e-mail: demasi_davide@libero.it


Lunedì, 29 Dicembre 2008 — ore 21:55
fabrizio giacone, scrivevi al lupo riguardo una messinscena che avete intenzione di metter su a scuola. sono un’insegnante e ho scritto delle cose, alcune portate in scena, una rimasta appena compiuta ma mai interpretata. si intitola "la scuola" e sono vari episodi, alcuni realmente accaduti, altri ispirati a bobo o peneauts, o magari benni, se non avesse espresso così brutti ricordi sulle maestre, la sua in particolare,ke ironizzano tantissimo sui diversi tipi di insegnanti che possono trovarsi davanti agli stessi bambini con le stesse domande ma risposte completamente diverse a seconda di chi le dava. memorabile è la risposta di un mio collega di religione alla domanda di un nostro alunno i cui genitori erano buddisti e recitavano il daimakou - maestro ma io andrò in paradiso o all’inferno?
Ebbene lui se n’è uscito così: -intanto ancora tu sei giovane, e non è detto che prima che muori tu non ti converti...
il tutto in marcato siciliano, quindi pensa come suona, come una... minaccia... certo metterlo in scena è abbastanza appassionante, per cui se ti interessa conoscere il testo fammelo sapere. io vivo e insegno a catania, nel quartiere di san cristoforo, da 12 anni e fin’ora quello che questi bambini hanno ricevuto di più bello da me, restano il teatro e il piccolo miracolo della lettura, se vogliamo chiamarlo così... l’insegnante unica in se, non è il primo problema della scuola ma certo ne creerebbe, perchè la pluralità in un luogo di potere è necessaria,
perché la scuola è un luogo di potere, pensa a che potere si può avere su questi bambini, anche il potere di renderli infelici.ti faccio tanti auguri
monia
monia
e-mail: monja@lycos.it


Venerdì, 26 Dicembre 2008 — ore 16:41
ecco vedi, porta male
prima e dopo di natale
ecco franco mai banale
sul suo tubo musicale
http://it.youtube.com/watch?v=8u4r6aXp3uA
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Giovedì, 25 Dicembre 2008 — ore 18:18
Auguri di natale a tutti i lupastri!!!

Midorien


Lunedì, 22 Dicembre 2008 — ore 16:57
Nonostante l’indigenza, buone feste a tutti.

Si fottano i burattinai ottimisti, quelli che si arricchiscono impoverendoci.
l’augurio per codeste bestie è che si umanizzino.




kigia


Lunedì, 22 Dicembre 2008 — ore 13:32
Buon Natal Jingle Bells Porcaloca
E Buon Anno How Are You Vaccaboia
Qui la grana e’ sempre piu’ poca
piu’che la cinghia si tiran le cuoia.

Piu’ che le cuoia si tiran madonne
piu’ che madonne si tira al piccione
piazza San Marco sara’ presto vuota
solo turisti, acqua alta e un gommone.

Guarda che belli i feux d’artifice!
saltiamo per aria con tanti colori
passiamo Capodanno in suite Le Meurice
spendiamoci tutto tra mille dolori.

Guarda che balle che belle le feste
le banche i banchieri e i coglioni che siam
di palle il Silvione ne regala a ceste
votiamlo! amiamlo! e sereni dormiam.

Uiguri a tutti.


gingol bels
e-mail: santaclaus@iscomingtotown.com


Lunedì, 15 Dicembre 2008 — ore 13:20
Buondì a tutti i lupetti e lupette in visita di questo lupobennisito!!!!
Ieri ho visto "Musica per vecchi animali"...non ci sono parole...
In attesa del nuovo libro a cui il Lupo lavora io direi:"Vogliamo il nuovo ululato!!!!!!!!" e aggiungo: "Quando torni a Napoli?"
Salve a tutti...
Daniela
e-mail: saltatempo_@hotmail.it


Martedì, 2 Dicembre 2008 — ore 19:15
ADOTTA UN LAICO!

Conoscete qualcuno che non si riconosce nella dottrina della Chiesa Cattolica, o di altre religioni, e non lo sa? Qualcuno che non ritiene che debbano essere dei presunti depositari di un messaggio divino a regolare la sua vita privata fin nei minimi dettagli, ma non ritiene neppure di dover alzare un dito per difenderla? Qualcuno che sogna che la religione esca dalla sfera pubblica e dalla politica attiva e torni in quella privata della spiritualità personale di ognuno, ferma restando la libertà di professarla pubblicamente, ma aspetta che sia qualcun altro a fare qualcosa?

ADOTTATELO!

Curate la sua apatia, portatelo a fare un giro nel mondo reale facendogli conoscere altri laici, e poi fategli fare anche un giro virtuale nei siti/blogs/forums laici, fategli conoscere le ragioni dei laici e della laicità.
Spiegategli che la laicità è quello spazio in cui ciascuno può esprimere liberamente se stesso, la propria personalità e libertà nel rispetto e nel confronto quotidiano, pacifico e aperto, con quelle altrui, senza vedersi imporre niente da nessuno, e senza imporre a nessuno la propria visione del mondo, senza pretendere nulla che non sia il rispetto delle regole base di una civile convivenza (e all’uopo dovrebbe bastare la Costituzione della Repubblica Italiana e la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo).

Spiegategli, e mostrategli, che solo il laico è autenticamente liberale, che egli non vuole togliere nulla a nessuno ma -al contrario- estendere i diritti civili individuali a tutti, fermo restando la libertà di scelta, perché non si sente depositario di nessuna verità assoluta e non ha principi non negoziabili se non la propria libertà.
Spiegategli che la laicità non è un concetto astratto, astruso, metafisico, inutile, ma che garantisce la libertà di tutti, anche di quelli che non la vogliono perché preferiscono -legittimamente- affidarsi a un credo e a una filosofia di vita preconfezionata.

E poi spiegategli che è di vitale importanza la difesa della laicità, ma che questa non sa difendersi da sola; spiegategli quali rischi corre, oggi più che mai, la laicità e mostrategli che siamo noi a dover agire che se non lo facciamo noi in prima persona nessun altro lo farà per noi.
Fate di egli un cittadino laico attivo, non più passivo: in modo che, "armato" di questi semplici, basilari e ragionevoli elementi, il ’vostro’ laico possa andare per il mondo a difendere la propria libertà e quella di ogni altro individuo.

Adotta un laico!

Il laico, non sporca, mangia poco, fa i suoi bisogni da solo, non fa rumore... fa la sua porca figura messo nel salotto buono, il laico è affettuoso, fa compagnia, difende la casa; il laico consuma poco e tiene bene la strada, è comfortevole, ti guida dove vuoi; il laico è elegante, è moderno, fatto con materiali di prima qualità...

ADOTTA UN LAICO!

Quasibaol
e-mail: al.man@katamail.com


Lunedì, 24 Novembre 2008 — ore 21:03
segnalo la magistrale interpretazione di Cristina Angiuli all’Abusuan di Bari ne "Il" spettacolo "La misteriosa scomparsa di W". Naturalmente c’ero, e ringrazio Raffaele Mariangela e Francesco per la compaagnia.
da oggi sono anche su myspace: www.myspace.com/pinnanobilis
se il blog non serve, figuriamoci il miospazio
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Venerdì, 21 Novembre 2008 — ore 22:41
www.myspace.com/inoncabaret
4 dicembre a rovereto,
un abbraccio e .... grazie!!!roberto ;-)
roberto
e-mail: maiaum@libero.it


Giovedì, 20 Novembre 2008 — ore 16:12
Caro Stefano Benni,
sono genitore di una bimba che va alla scuola primaria e, insieme ad altri genitori, stiamo cercando di mettere in pista uno spettacolo teatrale sulla sciagurata riforma Gelmini per fare un pò di controinformazione.
Non le chiedo un testo teatrale, ci mancherebbe, ma una domanda secca: secondo lei cosa potrebbe dire ai suoi bambini una maestra "unica" che deve insegnare italiano, matematica, storia, geografia, inglese, scienze, informatica, musica, ed. all’immagine, ecc...?
Grazie in anticipo per l’eventuale risposta!
Fabrizio Giacone
e-mail: f.giacone@gmail.com


Martedì, 18 Novembre 2008 — ore 19:50
egregio signore, mi potrebbe dire quale è l’origine della parola "Ashiwa" dea della notte ? La ringrazio anticipatamente. P. Rifflard
patrick rifflard
e-mail: patrick.rifflard@orange.fr


Lunedì, 15 Novembre 2008 — ore 12:37
vogliamo l’ululato nuovo
lupi sparsi


Giovedì, 13 Novembre 2008 — ore 16:01
X biscottina
quali ululati?
quelli del lupo o quelli dei lupisti?

e se son del lupo: gli ululati del web o gli ululati cartacei?
licantropo@lunapiena.hu (esiste in ungheria?)
uuuuuh
e-mail: come.sopra@uuuu.uh


Giovedì, 13 Novembre 2008 — ore 01:10
Ma io in realtà vorrei solamente dare un’occhiatina alle ululate precedenti però pare che io non trovi un modo. Esiste?
Grazie novecentonovantanove.
da un (nongranchèdevodire) biscottinoacido.
e L’e?
e L'e?
e-mail: biscottinoacido@tiscali.it


Martedì, 11 Novembre 2008 — ore 22:06
Grazie per avere ripubblicato "La tribù di Moro Seduto", in libreria e nei supermercati non l’avevo mai trovato. Complimenti per il decreto sul mostro unico, non sembra poi tanto lontano dai decreti che fa il governo.
Giuliano
e-mail: giuliano.petrigliano@alice.it


Lunedì, 10 Novembre 2008 — ore 20:31
approfitto del tuo testo il mostro unico per farlo girare in un pò in giro ciao
claudia
e-mail: claudia.faion@libero.it


Domenica, 9 Novembre 2008 — ore 14:03
Ciao ! Che piacere vederti all’università occupata e la sera stessa a teatro! Una sbronza di Lupo. E che bel testo l’astronave, e che bella la musica di Petrin. Siete così bravi che adesso capisco perchè non vincerete mai un premio Ubu. A proposito quando scrivi un nuovo Ubu-lato ? Anche se non parli della Gelmini, ne abbiamo lette anche troppe!
Aspettiamo

Aspiranti intellettual-attrici/attori disoccupati di Masone e Isola Del Cantone
Mic
e-mail: blog in formazione, tra poco


Giovedì, 6 Novembre 2008 — ore 17:16
Nessuna domanda.
Solo tanti complimenti.
E un link:
http://selvaggia-mente.blogspot.com/2008/11/lideologia-del-carino.html

Ciao!
Titus
e-mail: ezzi@hotmail.it


Mercoledì, 5 Novembre 2008 — ore 22:05
Ha vinto Barack!
Dovevano dare qualcosa nella pratica, che reppresentasse la realtà sociale....
Sperare in un cambiamento, quando il cambiamento è già avvenuto, di fatto nella realtà?
Forse l’inghippo è tutto qua.

Ha vinto Obama, così, tanto per sancire una realtà che si era già palesata, hanno dovuto dare una speranza per una realtà che già esisteva... (ma poi la situazione femminile è migliorata realmente perchè ha vinto la Merkel? o lasituazione dei lavoratori è realmente migliorata quando ha vinto un sindacalista? mah!)e la gente crede che cambierà qualcosa, solo perchè è nero? come se fosse un vero rappresentante della volontà popolare, come se la popolazione fosse matura e consapevole e sapesse realmente cosa vuole. è arrivato il salvatore, a cui hanno pagato una campagna elettorale milionaria a dispetto della crisi mondiale e in faccia alla povertà...poi dovrà restituire i favori ai suoi finanziatori...ma alla fine, nonostante sia fortemente critico, sono contento anch’io che abbia vinto lui piuttosto che McCain
ah le emozioni e l’inconscio collettivo!...un libro che mi regalarono titolava:
"sappiamo cosa vuoi"

illuminante!
un bravo venditore di quelli che vogliono convincere, avrebbe venduto Obama...

almeno non è un voto per la paura del terrorismo, è un voto per la speranza...
Ma si, Obama è un uomo, e come tutti ha una coscienza che spero si elevi, e ad ogni azione Umana che porti a delle buone conseguenze..
sperem

salidum


Mercoledì, 5 Novembre 2008 — ore 18:41
come si fa a leggere gli ululati precedenti?
ululaticercasi


Mercoledì, 5 Novembre 2008 — ore 15:22
Caro Benni, il decreto sul Mostro Unico mi piace e lo adotterei subito. Se unico dovesse essere il mostro, rimarrebbe solo cicchitto e via ministri e presidenti di gruppi parlamnetari al senato, quelli che ragliano una bestialità al dì. Rimarrebbe solo cicchitto. Avrebbe lo scopo di non lasciare da solo il povero gelli.
luigi zoppoli
luigi zoppoli
e-mail: luigizoppoli@gmail.com


Mercoledì, 5 Novembre 2008 — ore 14:37
È stupendo ’Il mostro unico’. Grazie per averlo scritto e pubblicato sul tuo sito. 1 fortissimo abbraccio
Tamara
e-mail: delfina.mar@hotmail.com


Martedì, 4 Novembre 2008 — ore 23:03
Io propongo il mio adorato Lupo come menestrello unico...

Daniela
e-mail: saltatempo_@hotmail.it


Lunedì, 3 Novembre 2008 — ore 19:05
ciao a tutti, sono una maestra e sappiate che sono una di quelle che vorrebbe tanto diventare unica cosi che i miei alunni non abbiano scampo, si fa quello che dico io. Se in classe mi capiterà uno di quei marocchini insegnerò la superiorità della nostra razza, se ci saranno dei poveretti che inizino già da ora a sgobbare, se mi starà antipatico qualcuno povero lui... Non so se trapela ma io godo a minacciare, ricattare, demolire e adesso che sarò l’unica a comandare vedranno quegli stronzetti cos’è la scuola, quella vera, quella di un tempo, quando la maestra non la chiamavi solo maestra ma "signora maestra"! Uscirò dal cassetto dei miei sogni la tanto amata bacchetta e appena non saprai a memoria l’inno di Mameli o le provincie di ogni regione... ahhhhhhhh!!!!!!! ECCO ALCUNI DEI MILLE E PIU’ MOTIVI PER CUI TI INVITO A CERCARE E FIRMARE ON LINE LA PETIZIONE CONTRO IL MAESTRO UNICO...UNA MAESTRA CHE AMA IL SUO LAVORO E NON VUOLE ESSERE UNICA
monia


Lunedì, 3 Novembre 2008 — ore 17:05
Ciao,
volevo solo informarvi (nel caso non lo sappiate già) che c’è anche una serie di cartoni animati chiaramente ispirata alla Pallastrada ...
Licinio Casu
e-mail: licinio.casu@sun.com


Domenica, 2 Novembre 2008 — ore 20:04
Cara prof di biologia, (ovvero brutta strega che dava i voti per simpatia, senza nemmeno interrogare), tu che mi facesti odiare la materia che amavo, sappi che quella volta che chiedesti: " chi vuole andare a prendermi un caffè" (che bevevi in classe con sigaretta a seguito, facendo star male quella povera ragazzina allergica) tu che sapevi (e aprofittavi) che ti offrivamo il caffè, solo perchè detestavamo stare in aula con te...tu che un giorno scegliesti me tra i volenterosi ricercatori di minuti d’aria libera, sappi, che quella volta che cagasti l’anima, attaccata alla tavoletta del cesso, non fu per la mancanza di qualità dell’acqua sulcitana, ricca di metalli pesanti, nè del caffè dello Zio Milito, ma perchè io misi della fenilalanina.
In fondo, chimica e biologia nonosante i tuoi 4, sapevo applicarle piuttosto bene!

salidum
e-mail: mdemian@supereva.it


Martedì, 28 Ottobre 2008 — ore 20:03
superficiale impreparata e ciarliera
ecco i tre aggettivi .scriveteli sui cartelli. digitateli sui blog.chi va in tv li reciti in ques’ordine.
sarà una guerra di aggettivi la nostra. :-)
Rosa Facino
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Martedì, 28 Ottobre 2008 — ore 10:52
Maledetto "Ministro Unico"..ma com’è possibile questo scempio?!
Una voce di protesta da Firenze..dove nn avevo mai visto una lotta così coesa!Ancora riesco a sperare..
Via, nn voglio fare tardi alla Lezione in Piazza!
Un saluto a tutti i naviganti!
Glaucopis


Martedì, 28 Ottobre 2008 — ore 06:56
Voglio partecipare al concorso di miss Vanesia........!

Ocipete


Giovedì, 23 Ottobre 2008 — ore 10:14
Scoperto solo adesso -e subito ubriacata con due romanzi "alla goccia"- sebbene "la giraffa" sia un mio tatuaggio celebrale da anni.

Solo grazie, per avermi aiutato ad aprire un’altra porta in quel labirinto confusionario che è il mio cervello.

Un saluto ai sitisti, è bello qui...mi sento a casa!
Michela
e-mail: michela@arricale.it


Martedì, 21 Ottobre 2008 — ore 16:55
Quando mi va storta prendo a caso dallo scaffale a te dedicato e dopo sto’ un po’ meglio, grazie.
Sei un grande, per me il piu’, ciao
Enzo
e-mail: enzo.grieco@vodafone.com


Martedì, 21 Ottobre 2008 — ore 15:24
Salve, mi chiamo Sebastiano e sto leggendo un suo libro, Il bar sotto il mare, mi piace molto è simpatico e allo stesso tempo intelligente ma mi può spiegareuna cosa, solo una che non ho capito: nel racconto del bambino serio (il dittatore e il bianco visitatore)perchè ha scelto quella frase, cioè fra tutte le frasi che c’erano perchè proprio quella?? Grazie di aver speso il suo tempo a leggere questa domanda. Cordiali saluti
sebastiano
P.S.: ho 14 anni...
sebastiano
e-mail: seba-gado@live.it


Mercoledì, 15 Ottobre 2008 — ore 00:30
Ciao Lupo - maiuscolo mi sembra appropriato - mi spieghi come fai a sopravvivere?
Io faccio il contastorie solo per diletto e ora che ho pubblicato una cosina mi sento in colpa perchè gli altri si sentono - ma non si ascoltano - che oramai scrivono suini e canidi.
Tu che fai?
Io sto così stretto a scrivere nello sgabuzzino...
Marco
e-mail: marco.murgia@hotmail.it


Lunedì, 13 Ottobre 2008 — ore 18:06


più libri meno tele
più me ne importa meno me ne frego
più me ne importa meno i care
più facciamo meno lamentiamo
più sexy hour meno happy hour
più rum meno coca
più anima meno fitness
più orti meno Mibtel
più acqua meno gel
più lupo meno vasco





i pirati del futuro


Domenica, 12 Ottobre 2008 — ore 20:54
come sarà questa crisi?
io non lo so’ ancora perché forse il peggio deve ancora venire, ma mi guardo attorno e non vedo nessuno che lo sappia.. rischiamo forse di finire un’altra volta al mercato nero? si, voglio dire, dopo aver perso il lavoro e le case, finiremo col pagare un chilo di farina 20, 40 euro? o baratteremo cellulari e televisori per una scatoletta di tonno? comincio a fare scorta di riso e semi di ogni ortaggio?
non ci vuole poi molto se i trasporti si bloccano...ho cercato di farlo capire a mia madre che però poi mi ha fatto domande a cui non ho saputo rispondere. le ho rammentato che circa 16 anni fa vi fu uno sciopero del monopolio di stato (?), per cui non si trovavano più sigarette e le persone arrivarono a pagare anche 40 mila lire per un pacchetto di MS ;lei arrivò a 8 mila lire grazie al fatto che io studiavo a catania e li i passaggi erano più diretti: all’epoca i prezzi delle sigarette arrivarono alle stelle anche perchè ci specularono un po’ tutti, per il solo fatto che per un fumatore rinunciare a un pacchetto in simili situazioni è un reale sacrificio anche se è per il suo miglior amico...io mi ricordo che all’epoca stavo con un ragazzo che fumava di nascosto da me per non condividere con me...non so se mi spiego! insomma verso cosa ci stanno portando? ho remato contro in tutti questi anni, ho gridato con tanti che come me sono scesi in piazza che questo tipo di economia questo modo di portare avanti il paese non ci piaceva, non ci stava bene e loro sono ancora li e altri se ne sono andati e altri ancora sono peggio di loro perché a quelli almeno avevo dato fiducia...
e quindi hai iniziato un libro, bene! vedi che non sei vecchio?
riesci ancora a battere i tasti di un’arcaica macchina da scrivere e per di più a lume di candela! a più in là, quando di più si vedrà
monia
monia
e-mail: celeberrima@live.it


Domenica, 12 Ottobre 2008 — ore 10:31
http://zazzikk.myblog.it/

ciao!!!
marc
e-mail: marcelv@hotmail.it


Giovedì, 9 Ottobre 2008 — ore 15:52
ma è vero che i miliardi fan passare la tristezza?
è forse per questo che quello lì ha sempre un sorrisone
se sì, ti auguro di farne tanti con il tuo nuovo libro , tanto per poter dire agli amici che i miliardari non sono tutti uguali

ciao Lupo
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Giovedì, 9 Ottobre 2008 — ore 12:15
grazie mille per l’autorizzazione a leggere la poesia "Lamento..." ci metterò l’anima, e grazie per il nuovo libro...questa si che è una buona notizia!!!!
con affetto
sandra
ciao monica!
sandra baggio
e-mail: sandra.baggio@libero.it


Mercoledì, 8 Ottobre 2008 — ore 16:10
Buona fortuna per il libro iniziato
stefano
e-mail: steffini@libero.it


Lunedì, 6 Ottobre 2008 — ore 10:46
Un immenso In bocca al lupo (ma si potrà dire al lupo?!) per la scrittura del nuovo libro!!
Aspetto (e con me molti altri) con ansia un momento squisito che cancelli troppi brutti quarti d’ora!
Un bacio a tutti i sitisti!
glaucopis


Lunedì, 6 Ottobre 2008 — ore 08:18
Che bella notizia, davvero...buona fortuna!
Maria


Lunedì, 29 Settembre 2008 — ore 00:56
sto cercando il testo della poesia dove Van Gogh parla alla sua "non" amante. Non lo trovo.. me lo mandate, grazie!!
federica
e-mail: ansaloni.federica@alice.it


Domenica, 28 Settembre 2008 — ore 21:42
ho capito... ti vengo a raggiungere io... ci vediamo a guastalla
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Domenica, 28 Settembre 2008 — ore 11:39
" La vita di un puntuale è un inferno di solitudini immeritate ", ma anche quella di un ritardatario, sai?
m


Sabato, 27 Settembre 2008 — ore 18:00
la vita di un puntuale è un inferno di solitudini immeritate?...
E


Giovedì, 25 Settembre 2008 — ore 08:49
Buon giorno,
sono un alunna del quinto anno e ho pensato di fare la tesina sulle sue poesie, in particolare "Le piccole cose".
La mia professoressa di lettere pensa che la sua poesia si possa ispirare anche alle poesia di Gozzano che parlano delle piccole cose di "pessimo gusto", lei cosa mi può dire al riguardo?
Grazie Benni
Spero in una sua risposta..
Cordiali saluti
Monica
e-mail: erichina90@libero.it


Martedì, 16 Settembre 2008 — ore 16:25
Il ritardo e’l’inferno del ritardatar....no, non e’ cosi’..
La puntualita’ e’ il ritardo dell’inf...nemmeno questa, belin...
L’inferno e’ il ritardo della puntualita’...no, manco questa...
Il puntuale ritarda all’infer... porcamaremmaladra no...
Il ritardato va puntuale all’inferno.... azz..
INSOMMA!!!! Ho dimenticato sta frase e non ci mordo di notte, me la potete ricordare?
Merci e orvuar.

morriso


Domenica, 14 Settembre 2008 — ore 01:38
Ciao sitisti tutti... Ciao sitisti campani, in particolare...
Quanti di voi sanno che domani sera c’è Benni a Portici?
E quanti di voi ci saranno?
Nel caso, battete il proverbiale colpo...
samuela
e-mail: saclamo@tiscalinet.it


Venerdì, 12 Settembre 2008 — ore 15:59
Gentile Stefano,
scrivo per chiederLe un’informazione... mi piace moltissimo il suo modo di scivere, così divertente e pungente, e per questo motivo vorrei regalare un suo libro ad un mio amico francese.. il punto è che ho chiesto in qualche libreria (a Trento... noi siamo un po’ persi tra i monti...ah complimenti per la bellissima performance sul Lagorai..c’ero!) ma non hanno saputo rispondermi. esiste un suo libro (l’ultima lacrima, sarebbe il mio preferito) in versione francese francese/italiano? dove potrei trovarlo?
Eleonora
e-mail: eleonora.cas@hotmail.it


Giovedì, 11 Settembre 2008 — ore 15:00
grazie per aver scritto Elianto. Mi hai convinto, con quel libro che il mio inventare storie assurde che erano paradossalmnte la traslazione di ciò che succedeva nella realtà non era uno sbaglio era solo un altro modo di partecipare al dialogo.
se mai un giorno il mio "bertoldino e la fonte" verrà pubblicato sarà anche merito (o colpa forse) tua
Da fissatissima ti chiedo ... quando me lo fai un libro che aprla solo della mia adorata Carmilla?
Frasiabella
e-mail: frasiabella@virgilio.it


Mercoledì, 10 Settembre 2008 — ore 19:25
Per Daniela: ho chiamato l’organizzazione del Mozartbox al numero 081480384; mi hanno detto che non effettuano prevendite ma i biglietti si potranno acquistare direttamente presso Palazzo Valle (dove si terrà lo spettacolo) a partire dalle 20,00. L’inizio è previsto per le 21. Non so tu, ma io farò di tutto per piazzarmi in prima fila!
Ciao.

Maria
e-mail: maria.manfrecola@libero.it


Sabato, 6 Settembre 2008 — ore 17:27
Buonasera Stefano,
ho appena finito di leggere Terra! Grazie per la bella esperienza che ho potuto vivere attraverso le sue fantasie.

Con stima Marco
Marco
e-mail: marco.rondalli@gmail.com


Lunedì, 1 Settembre 2008 — ore 13:45
ho prima scritto lo stesso alla mail info: in SALTATEMPO fai uno strafalcione mettendo l’eroe nella Parigi del ’68, ma parli al presente della tomba di J.Morrison che morì solo nel ’71!!!licenza poetica ma stai in campana.
Sono il 64° a dirtelo? ho vinto un premio?
abbraccio al mio scrittore-poeta preferito dopo Omero.

quellodell'indirizzomail
e-mail: roberto.marrocchesi@tele2.it


 Per leggere i messaggi inviati prima dell’1 Settembre 2008, clicca qui...